Siamo tornati a Lulea, nel Nord della Svezia, per il meeting di apertura del progetto Erasmus+ Fake It Till You Make It.

Nella nostra precedente “scorribanda” svedese avevamo accompagnato #reteteatro41 ad incontrare il Norrbottensteatern, teatro dell’omonima regione, interessato a condividere e promuovere pratiche di inclusione sociale e sviluppo delle soft skills per giovani disoccupati partendo dal teatro (potete leggere l’articolo relativo al primo meeting tra materahub, #reteteatro41 e  Norrbottensteatern cliccando qui)

La nostra seconda visita è in occasione di un nuovo progetto, con un partenariato fatto di volti noti (il Norrbottensteatern appunto, i colleghi inglesi di Inova Consultancy e la Compagnia Teatrale de l’Albero che Materahub sta supportando in una campagna di internazionalizzazione e che ritroveremo tra qualche settimana a Bruxelles per il lancio del progetto Get Close to Opera) e una nuova conoscenza (l’Agenzia per l’Impiego del Comune di Madrid che sta lanciando un programma innovativo per aiutare i disoccupati che ci ha ricordato molto il lavoro svolto in questi ultimi anni al Comincenter di Matera con i Joblab).

Obiettivi di Fake It Till You Make It

Il progetto vuole sviluppare nuove metodologie  per chi lavora nei centri per l’impiego e per tutti i coach e consulenti del lavoro che potranno trovare nelle pratiche teatrali e nella teoria delle intelligenze multiple applicata all’arte, un approccio innovativo al loro lavoro e nuovi strumenti per aiutare chi cerca lavoro, sviluppando quelle competenze trasversali che possono essere utili in ogni occasione e settore.

Il progetto parte da due buone pratiche: la ricerca de L’Albero sulle intelligenze multiple (https://twitter.com/getclosetoopera) e il programma del Fondo Sociale Europeo, Ung Scen Norr (http://ungscennorr.se/) gestito dal Norrbottensteatern. Entrambi sono esempi di come il teatro, applicato ad altri contesti, possa generare e stimolare innovazione e nuove competenze.

Vi consigliamo di seguire il progetto anche perché a Settembre 2018 il partenariato organizzerà proprio in Basilicata una settimana di formazione per operatori Europei interessati alle pratiche del progetto.

#FakeItMakeItEU