La quarta Attività del progetto sociSDG si è tenuta a Riga dal 4 al 9 February 2019  presso la sede di LatConsul. I partecipanti sono membri di 8 organizzazioni Europee nel settore SDGs The Croatian Institute for CSR (coordinatore, Croazia), Global Impact Grid (Germania), LUM University (Italia), Pontis Foundation (Slovacchia), Homo Eminens (Lituania), Materahub (Italia), LatConsul SIA (Lettonia), Datamaran (UK), Kaleidoscope Futures (UK).

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs), obiettivi globali, rappresentano una chiamata universale all’azione per porre fine alla povertà, proteggere il pianeta e garantire a tutte le persone l’inclusione, la pace e la prosperità. Per affrontare i problemi sociali, economici e globali e aiutare i paesi, i governi e le società a combatterli, gli SDGs definiscono priorità e aspirazioni globali per il 2030 affinché il pianeta “elimini la discriminazione estrema, la povertà e metta l’umanità sulla strada della sostenibilità. ” Per aiutare le aziende e contribuire alla realizzazione degli SDG, l’ONU ha creato “L’SDG Compass”, come affermato “presenta cinque step per le aziende per massimizzare il loro contributo sugli SDG”. Tuttavia, questo è solo l’inizio e tutti abbiamo bisogno di informarci. Questo progetto vuole essere parte della soluzione.

SociSDGs  è un progetto incentrato sul raggiungimento di una maggiore consapevolezza e conoscenza degli adulti, delle aziende e dei responsabili delle decisioni quando si tratta della misurazione e dell’implementazione degli SDG sociali nelle strategie aziendali, nonché della questione generale dello sviluppo sostenibile connessa agli SDG.

Considerando il fatto che l’obiettivo principale del progetto è l’educazione degli adulti e lo scambio delle migliori pratiche tra i partner del progetto quando si tratta degli SDG sociali, è stata progettata un’attività di apprendimento della durata di cinque giorni per comprendere e sensibilizzare lo sviluppo sostenibile Obiettivo SDG 1: Niente povertà – Porre fine alla povertà in tutte le sue forme ovunque e SDG 3: buona salute e benessere – Garantire una vita sana e promuovere il benessere per tutti a tutte le età.

È stato impressionante e stimolante ascoltare le soluzioni per porre fine alla povertà e assicurare una vita sana e promuovere il benessere

  • Elina Celmina, Il direttore del dipartimento di politica di inclusione sociale presso il Ministry of Welfare of the Republic of Latvia ha presentato i risultati della riforma amministrativa in Lettonia 2009 e ha spiegato struttura, quadro giuridico, finanziamento, bilancio e benefici del sistema di sicurezza sociale in Lettonia. In Lettonia, il rischio di povertà è sceso al 21,2% nel 2013 dal 26,4% nel 2008. Il più alto rischio di povertà in famiglia ha genitori single con almeno 1 figlio a carico circa il 41,1%, rispetto a 2 adulti con 3 o più figli a carico del 27,7% e il più basso rischio di povertà hanno famiglie di 2 genitori e 1 figlio a carico.
  • Inese Vaivare direttore della Latvian Platform for Development Cooperation (LAPAS) ha mostrato ai partner e al pubblico più ampio nel webinar il miglior esempio di come il governo possa lavorare di pari passo con le ONG per implementare gli SDG nel quadro nazionale attraverso 4 fasi (Mainstreaming, Shock, Failure and We did it). I risultati degli SDG glocalizzanti in Lettonia sono pubblicati nel rapporto “Sviluppo sostenibile della Lettonia: analisi”) 
  • Martins Valters progetto “Age is not an Obstacle” ci ha fornito una definizione di povertà assoluta e relativa e cosa può fare uno stato per risolvere questo problema. Attraverso l’esempio del progetto “L’età non è un ostacolo” finanziato da NordPlus Adult, i partner del progetto e un pubblico più ampio tramite webinar hanno potuto imparare il buon esempio di come migliorare la qualità della vita dei pensionati nei paesi baltici.
  • L’attività di apprendimento ha inoltre previsto una visita Free Riga, un esempio di progetto di attivazione per edifici abbandonati della città di Riga grazie alla guida Jazeps Bikse
  • Dominykas Karpovicci ha raccontato una storia sulla comunità di edifici di comunità e un club di BasketPalangos Kursiai
  • Jugne Jonusaitesi Healthstate ha dimostrato la dichiarazione secondo cui„Tu sei quello che mangi“
  • Justas Kucinskas and Severas Svedasdel Movement Vilnius ci hanno ricordato l’importanza del gioco
  • Artiomas Sabajevasdi Teenshapers ha introdotto l’approccio olistico per risolvere i problemi di obesità
  • Anton Nikitindi Vilnius Transport ha mostrato la connessione tra infrastrutture della città e salute dei cittadini
  • Kristina Medziausyte del Ministry of Health of The Republic of Lithuaniaha parlato della salute mentale e le sue connessioni con il nostro benessere

Durante l’attività formativa, sono stati registrati i due webinar su SDG1 e SDG3.

Qui puoi vedere i webinar registrati:

  • SDG1: https://www.youtube.com/watch?v=uAmHEcPLAbg
  • SDG3: https://www.youtube.com/watch?v=rDJZnsJC6WI&t=1s

I Webinars sono stati utili per approfondire le migliori pratiche sugli obiettivi: SDG1 e SDG3 e sulla loro integrazione nei modelli di business.

ATTIVITÀ FUTURE

La prossima attività di formazione si terrà a Bratislava, dal 03 al 07 Giugno 2019. Se avete domande circa il consorzio,  scriveteci su info@idop.hr. Potete trovare informazioni aggiuntive sul progetto sul sito socisdg.com o sui nostri canali social FacebookTwitter