O-CITY

Scopriamo e valorizziamo il patrimonio culturale materiale e immateriale delle città per sviluppare identità, orgoglio e benessere sociale dei cittadini.

O-City è un progetto transnazionale sviluppato nell’ambito del programma Erasmus + (Knowledge Alliance) rivolto principalmente alle università e ai loro studenti e insegnanti, imprese e città.
L’impegno dei 13 partner del progetto O-City è il conseguimento dei seguenti obiettivi:

  1. Scoprire, promuovere e valorizzare il patrimonio culturale (materiale e immateriale) delle città quale strumento di sviluppo di un’identità profonda, orgoglio dei cittadini e il benessere sociale;
  2. Incoraggiare l’Orange Economy formando professionisti (esperti) in tecnologie creative affinché integrino queste conoscenze in attività imprenditoriali esistenti o nuove. Settori come l’arte e la cultura, ancorati nel passato, guardano ora al futuro delle tecnologie emergenti, posizionandosi così in prima linea nella Orange Economy;
  3. Modernizzare università e innovare le metodologie di insegnamento e apprendimento come PBL (Project-Based Learning), attraverso l’iniziativa CDIO (Conceive, Design, Implement and Operate) per insegnare ingegneria e stimolare il lavoro di squadra attraverso la metodologia SCRUM.

Questi obiettivi saranno raggiunti attraverso:

  • la conoscenza e le buone pratiche di condivisione e collaborazione tra la tripla alleanza creativa: Università, Imprese e Città per generare un prezioso Think Tank per lo sviluppo di innovazioni che hanno un impatto sugli ambienti reali;
  • la creazione e l’implementazione di una piattaforma scalabile, interattiva, multilingue e interculturale come laboratorio per l’innovazione culturale, elementi multimediali, moduli di formazione, distintivi e strumenti innovativi di apprendimento sviluppati da studenti, professori e professionisti per promuovere cultura e valori sociali.

I principali gruppi target di progetto sono:

  1. Centri educativi che incorporeranno le Open Educational Resources (OER) sviluppate dal progetto O-CITY nella propria offerta formativa. I beneficiari all’interno di questo gruppo sono rettori/dirigenti, insegnanti e studenti;
  2. Città, che beneficeranno di applicazioni multimediali creative e interattive e della piattaforma che faciliterà le attività degli uffici turistici delle città;
  3. Imprese e professionisti, entrambi appartenenti al partenariato (PMI e cluster) che svilupperanno nuove opportunità di business e trarranno vantaggio dallo scambio di conoscenze con altre istituzioni nel settore della Orange Economy.

galleria di immagini

partners del progetto