Il Comune di Taranto ha pubblicato un avviso pubblico per l’apertura e l’affidamento in gestione di un fablab nella città vecchia di Taranto.

Le domande devono essere inoltrate entro e non oltre le ore 12:00 del 30/6/17.

Come funziona

Con l’avviso, il Comune della città ionica intende favorire l’attivazione di una rete di FabLab (Fabrication Laboratory) nella città di Taranto, affidando la gestione di spazi e strumentazione necessaria per avviare un mini-Fablab presso Palazzo d’Aquino, situato nella Città Vecchia di Taranto, per un periodo di 3 anni.

Il soggetto affidatario dovrà garantire l’apertura e la gestione del FabLab impegnandosi a:

  • diffondere la conoscenza delle potenzialità delle tecnologie di produzione digitale ad un pubblico vasto;
  • diventare un punto di riferimento per il territorio per la sperimentazione e la definizione di progetti innovativi attraverso un dialogo con le imprese ed il mondo delle professioni.

Chi può presentare la domanda

Possono presentare candidatura:

  • associazioni di promozione sociale iscritte al registro regionale o nazionale;
  • gruppi informali composti da un minimo di 3 persone, che, in caso di aggiudicazione del bando, si impegnino a costituire una associazione di promozione sociale. L’associazione dovrà essere costituita dagli stessi componenti del gruppo informale che ha presentato la domanda di candidatura; associazioni culturali; Onlus; associazioni di volontariato.

Maggiori informazioni

Avviso Pubblico Comune di Taranto