Raggiungere gli obiettivi ONU di sviluppo sostenibile con i progetti europei

Home / Progettazione Europea / Raggiungere gli obiettivi ONU di sviluppo sostenibile con i progetti europei

Raggiungere gli obiettivi ONU di sviluppo sostenibile con i progetti europei

Nel settembre 2015, durante il Summit sullo Sviluppo Sostenibileè stato stilato dai Capi di stato un documento dal titolo “Trasformare il nostro mondo. L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile”Tale documento determina gli impegni sullo sviluppo sostenibile che dovranno essere realizzati entro il 2030, individuando 17 obiettivi globali (SDGs – Sustainable Development Goals) e 169 target.

Un tema molto interessante e ambizioso, su cui l’Europa sta lavorando per favorirne la conoscenza e la promozione. In particolare, due progetti europei – di cui noi di materahub siamo partner – hanno deciso di integrare e promuoverne l’utilizzo attraverso lo sviluppo di attività, strumenti di condivisione e scambio di buone pratiche tra le organizzazioni coinvolte: vi presentiamo Rusdela e SOCI.

Progetto Rusdela per lo sviluppo rurale

Il progetto Rusdela – Rural Sustainable Development si propone di formare decisori politici ed esperti di sviluppo rurale di piccoli centri nelle regioni svantaggiate d’Europa attraverso lo sviluppo di un toolkit (presto disponibile online su rusdelaproject.eu) che fornirà contenuti teorici e pratici sul tema della sostenibilità agli esperti e a tutti coloro che sono interessati a saperne di più.

Nel 2018, inoltre, Matera ospiterà l’evento “Train the Trainers”, per formare altri soggetti interessati ad applicare la metodologia e i processi sviluppati dal partenariato del progetto.

Integrare gli obiettivi di sviluppo sostenibile con SOCI

Un approccio diverso sul tema dei Sustainable Development Goals – SDG è quello affrontato dal progetto SOCI – Social innovation e inclusion of sustainable development goals.

L’obiettivo è quello di integrare 9 dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile SDG tra le nove organizzazioni partners del progetto che si occupano di sostenibilità in diversi campi quali innovazione sociale, tecnologica e culturale e che, guidate dall’Istituto croato CSR (IDOP) – organizzazione non-profit che collabora con istituti scientifici e aziende attraverso la formazione e strategie di sostenibilità – intendono promuovere la creazione di uno strumento educativo unico e lo scambio di buone pratiche tra i soggetti coinvolti attraverso lo svolgimento di nove webinars, attività di disseminazione sui social, blogs e di formazione promosse da ciascuna organizzazione partner.

Il ruolo di Materahub

Noi di Materahub ci occuperemo di “Gender equality”: l’obiettivo SDG5, infatti, si propone di eliminare tutte le forme di discriminazione e violenza femminile, in particolare nel settore lavorativo dove le donne che vogliono aprire un’impresa incontrano ancora delle barriere sociali e formative. A tale scopo, intendiamo coinvolgere organizzazioni locali ed esperti del settore interessati a testimoniare e fornire un contributo concreto, anche durante le attività formative che avranno luogo in ciascun paese partner, sul tema dell’imprenditorialità femminile e del conseguente impatto che le imprese hanno sul territorio locale e nazionale.

Inoltre, vi anticipiamo che a Novembre 2018 verranno organizzati a Matera cinque giorni di formazione su due obiettivi di sostenibilità: SDG5 – Eguaglianza di genere e SDG10 – Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni, in collaborazione con Kaleidoscope Futures di Cambridge, organizzazione specializzata in media che promuove e supporta l’impatto sociale ed economico dei migranti nel mondo.

Recent Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Show Buttons
Hide Buttons