Con il progetto Y-CASI riscriviamo le politiche giovanili del Sud Italia

Home / SPAZIO EUROPA / Con il progetto Y-CASI riscriviamo le politiche giovanili del Sud Italia

Con il progetto Y-CASI riscriviamo le politiche giovanili del Sud Italia

I giovani sono una risorsa, lo sentiamo ripetere sempre, ma esistono politiche giovanili efficaci e concrete, specie nel Sud Italia? Quali sono le reali opportunità che si possono ottenere sostenendo i giovani cervelli italiani? Come contrastare la migrazione forzata in altri contesti?

Di questo e di molto altro si è discusso a Messina, in occasione del primo meeting nazionale del progetto europeo Y-CASI (Youth for Citizenship and Social Inclusion), nell’ambito del programma ERASMUS + Azione Chiave 3 che, per la prima volta, ha visto confrontarsi le organizzazioni più attive nei programmi europei, regionali e nazionali di mobilità e supporto ai giovani delle 6 regioni del Sud Italia.

I partecipanti del meeting del progetto Y-CASI

I partecipanti del meeting del progetto Y-CASI

Il meeting è durato 3 giorni, dal 29 al 31 agosto, alla presenza di 7 organizzazioni partner provenienti da ciascuna delle 6 regioni del Sud Italia, assieme a giovani amministratori e decisori politici oltre che attivisti in associazioni e/o organizzazioni di volontariato e promozione sociale, per un totale di oltre 60 partecipanti.

Ecco il servizio dell’emittente TRM sul meeting di Messina:

Politiche giovanili in Europa e direttive da adottare

Grazie a un team di esperti facilitatori e a pratiche formative non-formali, si sono analizzate attentamente le direttive emanate dall’Europa in tema di politiche giovanili (Piano Europeo di lavoro per la gioventù 2010-2018), già discusse negli scorsi anni in quello che viene definito “dialogo strutturato” tra Commissione Europea, Ministeri dell’Istruzione e delle Politiche Giovanili, Forum Europeo dei Giovani e Forum nazionale dei giovani.

Quello di Messina è stato il primo di due meeting previsti dal progetto – che si concluderà a febbraio 2018 con un secondo appuntamento a Lecce – per definire un documento di indirizzo da consegnare alla Commissione Europea e ai Forum dei Giovani nazionale ed Europeo: l’obiettivo è stimolare i decisori politici delle Regioni del Sud Italia ad attuare le politiche di indirizzo promosse dal dialogo strutturato con l’Europa e i Giovani, per migliorare le future politiche giovanili nella programmazione 2018-2020.

Un momento di scambio e condivisione delle idee durante il meeting

Un momento di scambio e condivisione delle idee durante il meeting

Le attuali direttive europee sulle politiche giovanili

Le direttive principali dell’Europa e degli stati membri, sono le seguenti:

  • aumentare la resilienza e la fiducia in se stessi nei giovani europei;
  • favorire scambi e mobilità per l’istruzione e l’occupazione;
  • favorire nuovi sistemi educativi per realizzare il potenziale dei giovani;
  • vivere la diversità oltre la paura e l’intolleranza;
  • promuovere l’impegno dei giovani nella società;
  • favorire un’informazione critica e di qualità.

Il ruolo della Basilicata nel meeting del progetto Y-CASI

La Basilicata ha partecipato attivamente al meeting di Messina, confermando che i giovani talenti lucani sanno distinguersi per perspicacia, capacità operative e di vision, oltre che portare soluzioni innovative, concrete e sostenibili. Un plauso va ai giovani decision makers Vincenzo Castellano (Vicesindaco del Comune di Latronico) e Silvio Donadio (Assessore del Comune di Grottole e responsabile della segreteria di presidenza della Provincia di Matera), oltre che a Domenico Deniso e Ivana Calabrese (Associazione Vox Populi di Grassano), a Egidio Lacanna (Gruppo Lucano della Protezione Civile) e a Ilaria Tuzio (giovane commercialista impegnata a sostegno delle politiche del lavoro e imprenditoriali).

Delegazione lucana che ha partecipato al meeting di Messina

La delegazione lucana che ha partecipato al meeting di Messina

Noi del Consorzio Materahub abbiamo indetto una call pubblica per selezionare i partecipanti, che continueranno il percorso intervenendo nel secondo meeting di Lecce.

Prossimo appuntamento a Lecce

Proprio a Lecce, in occasione del secondo meeting del progetto Y-CASI, si lavorerà insieme con i partecipanti e le organizzazioni alla nascita di un Network delle regioni del Sud Italia, per condividere buone pratiche e futuri progetti e per avere una maggiore rappresentatività all’interno del Forum Nazionale dei Giovani.

I partner coinvolti

Il capofila di progetto è l’Associazione Bios di Messina (Sicilia), mentre i partner sono WIP – Working In Progress di Galatone (Puglia), Associazione di Promozione Sociale SEI di Brindisi (Puglia), CISME di Reggio Calabria (Calabria), Consorzio Materahub Industrie Culturali e Creative di Matera (Basilicata), TDM2000 di Cagliari (Sardegna) e Sfera Italy di Monte di Procida (Campania).

Maggiori informazioni sul progetto

Per avere maggiori informazioni sul progetto Y-CASI e seguirne sviluppi e attività, potete seguire la pagina Facebook ufficiale. Anche noi di Materahub, sui nostri canali social e attraverso il nostro sito web, vi terremo aggiornati sulle fasi successive di Y-CASI.

Recent Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Show Buttons
Hide Buttons