Maria Alexandra BAESCU

#mk-page-title-box-5a1762668f33d { height: 400px; background-color: #4a88bf; text-align: center; } #mk-page-title-box-5a1762668f33d .mk-page-title-box-title { font-size: 42px; line-height: 42px; font-weight: bold; color: #ffffff; padding-bottom: 20px; margin-bottom: 20px; letter-spacing: 3px; } #mk-page-title-box-5a1762668f33d .mk-page-title-box-title--underline:after { background: #ffffff;} #mk-page-title-box-5a1762668f33d .mk-page-title-box-subtitle { font-size: 16px; line-height: 16px; font-weight: normal; color: #ffffff;}

Citando Martin Luther King: “I have a dream …”, il sogno di Maria è quello di sviluppare una Youth Business School in Romania, che sarà un’alternativa al sistema educativo nazionale rumeno. La Scuola mira a identificare il DNA imprenditoriale dei giovani dalla Romania e dargli valore. La necessità di una tale scuola è diventata evidente dopo la chiusura delle grandi imprese, che ha causato una migrazione di forza lavoro e giovani partiti per costruire il loro futuro in altri paesi.

Maria ha deciso di non rimanere passiva a questo fenomeno e ha partecipato al programma Erasmus per giovani imprenditori al fine di acquisire maggiore esperienza da un imprenditore di successo in un altro paese europeo e di comprendere il funzionamento di un business simile.

Ha iniziato a comunicare con Raffaele Vitulli, un imprenditore esperto italiano, vice-presidente di MateraHub – Industrie cultural e creative. L’azienda sviluppa e realizza progetti in molti settori che riguardano l’istruzione imprenditoriale, il networking internazionale e la mobilità, ed era esattamente ciò che Maria stava cercando.

Maria ha usato la sua conoscenza accademica ed esperienza professionale per realizzare i progetti che l’azienda ospitante aveva in corso con altri partner stranieri. Ha collaborato con il team al miglioramento del sito web della società, ai piani di comunicazione e alle attività di progetto. Maria ha incontrato imprenditori della zona e ha mantenuto i contatti con i partner della società e collaboratori italiani.

Lo scambio ha fornito a Maria un’ esperienza personale, culturale e professionale unica. Ha ricevuto preziosi consigli su come capire meglio se stessa personalmente e professionalmente al fine di rispondere adeguatamente alle esigenze del territorio attraverso la sua attività futura. Raffaele ha ispirato molto Maria e le ha offerto una nuova prospettiva nell’affrontare la sua idea di business: uno spazio di co-working.

Cosi Maria ha progettato insieme con il suo imprenditore ospitante un piano d’azione step-by-step per lo sviluppo della sua idea.

Sotto la guida di Raffaele, Maria ha capìto  quale opportunità offre la situazione del suo territorio e il modo in cui si potrebbe approfittare per cambiarlo, grazie magari alla sua idea di business. Di conseguenza Maria ha ulteriormente sviluppato il suo progetto con una ONG dalla Romania che è interessata ad investire nella sua idea gradualmente.

Sia Raffaele che Maria sono molto soddisfatti con lo scambio e stanno continuando a comunicare e ad essere aperti a collaborare insieme in futuro.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Show Buttons
Hide Buttons