Integrare le donne migranti educandole alla creazione di impresa

Home / Progettazione Europea / Integrare le donne migranti educandole alla creazione di impresa

Integrare le donne migranti educandole alla creazione di impresa

Nei giorni scorsi siamo stati a Vaasa, in Finlandia, per il kick off meeting del progetto europeo Kaleidoscope, rivolto alle donne migranti disoccupate, con un livello culturale anche alto (quindi non necessariamente ​​svantaggiate) e residenti nei paesi del partenariato, ossia Finlandia, UK, Francia e Italia: lo scopo è quello di favorire lo sviluppo di competenze imprenditoriali e soft skills necessarie per creare impresa.

Educazione all’impresa come fattore di completa integrazione

L’educazione imprenditoriale è un tema molto attuale e diffuso in Europa, ma l’accesso alla formazione continua a essere difficile per gli immigrati, in particolar modo per le donne: esse, infatti, spesso non hanno la possibilità di acquisire le competenze richieste nel mondo del lavoro all’interno del paese che le ospita ed è per questo che, attraverso Kaleidoscope, intendiamo sviluppare un manuale online con l’obiettivo di promuovere l’integrazione delle donne immigrate favorendone le capacità di creare impresa.

Obiettivo del progetto, comunque, non è solo quello di aiutare l’integrazione delle donne immigrate nei Paesi che le ospitano ma anche quello di generare una crescita culturale e imprenditoriale nelle comunità locali in cui le donne coinvolte risiedono.

Due esempi del modello di accoglienza finlandese

Durante il meeting di Vaasa, abbiamo conosciuto due realtà finlandesi che lavorano e offrono servizi e assistenza alle donne migranti attraverso programmi di mentoring e insegnamento della lingua finlandese. Inoltre, abbiamo visitato Kotomaja, un centro di accoglienza per immigrati che offre servizi di vario tipo ai migranti tra cui corsi di lingua e supporto a famiglie, uomini e donne che vivono a Vaasa e che desiderano integrarsi nella comunità.

Partenariato di Kaleidoscope

Questo progetto ci entusiasma parecchio, poiché pensiamo che possa generare ottimi strumenti per un’integrazione completa e utile per migranti e comunità locali che li ospitano.

Assieme a noi di materahub, lavorano a Kaleidoscope i seguenti partner:

  • Vaasa University of Applied Sciences (Finlandia), leader partner del progetto;
  • MUOVA (Finlandia) altro leader partner del progetto, centro di ricerca e sviluppo dell’università di Vaasa che offre educazione multidisciplinare e ricerca nell’Arte e nel Design, Economia e Tecnologia;
  • Elan Interculturel (Francia), organizzazione no profit che lavora a livello europeo per promuovere un dialogo cross-culturale;
  • Inova Consultancy (UK), impresa specializzata in consulenza e progetti sullo sviluppo professionale nel settore imprenditoriale.

Prossimo appuntamento con Kaleidoscope

Kaleidoscope durerà fino al 2019. Il prossimo anno si terrà, a Parigi, il training rivolto alle donne migranti, evento attraverso cui saranno raccolti ulteriori materiali per la realizzazione del manuale online previsto dal progetto.

In attesa della piattaforma online, se siete interessati all’integrazione delle donne migranti e/o operate in tale settore e volete saperne di più, inviateci una mail a info@materahub.com.

Recent Posts

Leave a Comment

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Show Buttons
Hide Buttons